Cookie
FlexiHub Team uses cookies to personalize your experience on our website. By continuing to use this site, you agree to our cookie policy. Click here to learn more.

La tua connessione USB su Ethernet è abbastanza veloce?

Olga Weis Olga Weis Ultimo aggiornamento Jul 28, 2021

Il funzionamento remoto è diventato una nuova normalità per milioni di persone in tutto il mondo, quindi alcuni strumenti che ti consentono di accedere alle periferiche remote sono un must ora. E poiché quasi tutte le moderne stampanti, webcam e altre periferiche sono collegate tramite porte USB, un modo sicuro per condividere USB su Ethernet senza perdita di reattività ed efficienza è un'opzione molto conveniente che nessuno rifiuterà.

In questo articolo, esploreremo cinque metodi di lavoro veri e propri che possono aiutarti in modo significativo ad accelerare la tua connessione da USB a Ethernet. Inoltre, daremo un'occhiata anche ad altri due metodi che senza dubbio non funzioneranno, contrariamente a quanto pensano molte persone. Quindi, alla fine, avrai tutte le informazioni di cui hai bisogno per dare una marcia in più a qualsiasi connessione USB-Ethernet.

caratteristiche

Scegli un extender Ethernet USB basato su software

Una soluzione software appositamente creata ha tutti i vantaggi di un extender USB hardware di prim'ordine senza condividerne i punti deboli.

Innanzitutto, le app in genere non hanno limiti al numero di periferiche USB che possono condividere sulla rete. Inoltre, non suddividono la larghezza di banda tra le loro porte come fa ogni hub USB. Quindi, con l'app di estensione USB, la velocità di connessione non diminuirà drasticamente se aggiungerai un altro paio di stampanti, fotocamere o altre periferiche USB isocrone sensibili alla latenza.

Un altro problema comune delle soluzioni hardware USB-Ethernet è l'accumulo di carica statica sulle porte USB fisiche su tutti gli hub, switch e computer. Gli strumenti software si basano principalmente su porte virtuali che non accumulano nulla e quindi non vi è alcuna perdita di velocità di connessione.

Inoltre, con l'app giusta, puoi trasformare gratuitamente una delle tue macchine in un server USB. L'unica soluzione open source USB su Ethernet è solo per utenti Linux e non farà molto bene a nessun altro sistema operativo. Ma alcune app a pagamento, come FlexiHub, hanno un periodo demo di un mese che puoi utilizzare per condividere un dispositivo USB sulla tua rete a piena velocità e non devi pagare nulla per questo.

Imposta correttamente le priorità di connessione

Qualsiasi estensore USB software che vale i suoi soldi offre diverse modalità di connessione per diverse situazioni. E se miri alla massima velocità possibile, è molto importante fare la scelta giusta.

connessione del dispositivo

Ad esempio, FlexiHub ha quattro modalità:

  • La connessione diretta è la più veloce ma disponibile solo se il tuo server o la macchina che sta tentando di accedere al dispositivo ad esso connesso ha un indirizzo IP pubblico e nessuno di questi PC è nascosto dietro un NAT.
  • La connessione RDP può essere un'ottima alternativa se non è disponibile una connessione diretta su IP, ma non funzionerebbe per i sistemi operativi non Windows. Inoltre, non è veloce come la connessione diretta su IP.
  • La connessione UDP serve per superare un NAT con la tecnica di perforazione del foro UDP e questo è molto più lento dei primi due.
  • La connessione TunnelServer utilizza un proxy privato ed è l'opzione più lenta di tutte.

FlexiHub passa automaticamente alla modalità di connessione ottimale, ma se stai utilizzando un'altra app, assicurati che la priorità di connessione sia impostata in questo ordine: connessione diretta → Connessione RDP → Connessione UDP → Connessione Tunnel Server.

Usa la compressione del traffico

La compressione del traffico è il modo più sottovalutato ma molto efficiente per attrezzare qualsiasi processo di trasferimento dei dati. Qualsiasi software adattatore USB-Ethernet decente lascia a te la decisione tra la migliore velocità e la dimensione ottimale del pacchetto per ogni connessione specifica. Certo, per i dispositivi a bassa velocità, s.a. tastiere, mouse e dongle, non ci saranno miglioramenti significativi. Tuttavia, per i dispositivi USB isocroni sensibili alla larghezza di banda e alla latenza come scanner, webcam o telecamere di sicurezza, la differenza nella velocità di trasmissione dei dati può essere fantastica.

Modificare alcune impostazioni della porta

Se né il tuo server USB né alcuno dei computer da cui accederai a un dispositivo USB condiviso hanno un IP pubblico, ma desideri disperatamente una connessione veloce, puoi aprire manualmente la porta TCP 5000 del router. Ma non farlo utilizzare per accedere a qualsiasi chiavetta di licenza condivisa. Ecco due buoni motivi per questo: uno: i dongle USB sono comunque dispositivi a bassa velocità, quindi non vedrai alcuna differenza, e due: ogni porta aperta è una porta e non c'è modo di dire chi proverà entrando.

Tuttavia, il giusto strumento di estensione USB del software è molto più sicuro di qualsiasi hub USB o adattatore hardware USB su LAN possa mai sperare di essere. Un algoritmo di crittografia del traffico impedirà qualsiasi accesso non autorizzato ai dongle USB della licenza che condividi sulla tua rete.

Connessioni veloci USB su Ethernet con FlexiHub
Periodo di prova di 30 giorni

Le connessioni cablate sono sempre migliori

Una connessione cablata non è solo più affidabile, ma molto più veloce del Wi-Fi. E se utilizzi il cablaggio Cat6, un buon switch adattatore USB-Ethernet può gestire un throughput di dati di 5000 Mbps, quindi sarai in grado di condividere fino a 5 dispositivi contemporaneamente senza diminuire la velocità di connessione. E nelle reti più piccole, il cablaggio cat5e funzionerà quasi come quello Cat6.

Ecco cosa sicuramente non funzionerà

Il primo riguarda l'utilizzo di una porta USB 3.0 anziché USB 2.0 per raddoppiare la velocità di connessione. In teoria, USB 3.0 ha un limite di velocità di 1 Gbps, mentre USB 2.0 può ricercare solo fino a 480 Mbps. Supponiamo di avere una rete Ethernet da 1 Gb. In tal caso, sembra abbastanza logico concludere che l'utilizzo di una porta USB più avanzata che è due volte più veloce di quelle precedenti raddoppierà automaticamente la velocità di connessione da USB a Ethernet. Ma, in realtà, ogni LAN non è più veloce del suo dispositivo più lento. Quindi, a meno che tutti i tuoi computer, hub e switch non siano aggiornati e classificati per Gigabit Ethernet, non vedrai alcuna differenza tra USB 3.0 e 2.0.

E il secondo è acquistare uno di quegli switch USB Ethernet PoE che hanno così tante promesse scintillanti nelle loro descrizioni. Di recente è stata avviata una sorta di pesante campagna di marketing per cercare di vendere dispositivi PoE come soluzione di connettività ultraveloce. Ma la dura verità è che non influenzano in alcun modo né la latenza né la velocità di connessione.

FlexiHub

Requisiti: Windows, macOS, Linux, Android e Raspberry Pi.
size: 8.89MB
Versione: 5.2.14094 (6 Sett, 2021)
Voto dell'utente: (4.8 basato su 78+ utenti)