Server di stampa USB

Olga Weis

Se è necessario condividere la stampante USB o seriale locale sulla rete o accedervi in remoto da qualsiasi altro computer di rete, esistono diversi modi per farlo. In questo articolo considereremo due metodi più diffusi per condividere un dispositivo tramite Ethernet.

Che cos'è un server di stampa?


Un server di stampa è un dispositivo hardware che consente di accedere a una stampante non in rete da qualsiasi computer connesso a una rete locale. Ciò significa che qualsiasi utente locale della rete può inviare i lavori di stampa a una stampante dal proprio computer, a condizione che la stampante sia collegata a un server di stampa e condivisa in rete.

server di stampa

Disponibile ad un prezzo accessibile, oggi i server di stampa rimangono una soluzione hardware per la condivisione di stampanti tra più utenti. Il dispositivo è facile da configurare e da utilizzare, quindi non avrai problemi con esso anche se non si dispone di esperienza nella configurazione delle periferiche di rete.

Per trasmettere i dati, un server di stampa di rete può utilizzare una gamma di protocolli TCP / IP, tra cui IPP, LPR / LPD, telnet o flusso e protocollo di stampa Microsoft.

Tipi di server di stampa


Quando si tratta del metodo di connessione alla rete, i server di stampa moderni sono generalmente divisi in due tipi: cablati e wireless. Allo stesso tempo, la connessione alla stampante può essere effettuata tramite una porta seriale o USB. Quindi, abbiamo server di stampa seriali e soluzioni di stampa su rete USB.

È anche importante notare che un server di stampa wireless si connette alla rete locale tramite Wi-Fi. Ciò significa che in questo caso una stampante può essere collocata ovunque nella stanza. Mentre un server di stampa cablato RS-232 è limitato dalla distanza e di solito è collocato in prossimità di un router, che non è sempre conveniente.

Come funziona un servizio di stampa di rete?


Un server di stampa consente di evitare l'uso di computer durante l'installazione del servizio di stampa di rete. Basta inserire la stampante in un server di stampa e collegare il server di stampa al router di rete con un cavo Ethernet. In alcuni casi potrebbe anche essere necessario installare un altro software aggiuntivo.

Una delle cose migliori di un server di stampa Ethernet è che è completamente indipendente da qualsiasi PC di rete e, infatti, funziona come un piccolo computer in sé. Questa capacità consente di non sovraccaricare l'ambiente di lavoro dell'utente.

Tuttavia, scegliendo un server di stampa seriale, ricorda che non tutte le soluzioni sono compatibili con le stampanti progettate da un produttore di terze parti. Si consiglia pertanto di controllare il modello di stampante con l'elenco di compatibilità del server di stampa.

Un'altra cosa che dovresti tenere a mente la scelta di un server di stampa hardware è il numero massimo di dispositivi USB o seriali che supporta. Un server di stampa hardware standard è in grado di condividere da 1 a 4 dispositivi seriali alla volta, quindi se è necessario fornire accesso remoto a più dispositivi contemporaneamente, è meglio considerare il metodo del software.

Soluzione alternativa per condividere una stampante tramite rete


Poiché non sembra possibile condividere un numero illimitato di periferiche USB o seriali con un server di stampa hardware, puoi provare il metodo del software per ottenere questo risultato. Con il metodo del software intendiamo FlexiHub, un'applicazione specializzata progettata per condividere le periferiche locali sulla rete. Uno dei vantaggi principali del programma è che consente di condividere non solo stampanti ma dispositivi USB o seriali di qualsiasi altro tipo, tra cui tastiere, dischi rigidi, telecamere, ecc. Inoltre, con il software si ottiene la possibilità di scegliere il numero di dispositivi che saranno condivisi.

FlexiHub

Pro e contro del metodo alternativo


Ecco alcuni vantaggi offerti da FlexiHub:

  • Il software funziona su reti diverse, tra cui LAN, Ethernet, WI-FI e Internet.
  • La soluzione cross-platform, FlexiHub, è compatibile con Windows, Mac e Linux OS.
  • Il programma è in grado di condividere virtualmente qualsiasi dispositivo USB o seriale.
  • Tutte le connessioni create con FlexiHub sono assolutamente sicure, grazie all'opzione di crittografia dei dati.

Contro:

  • La versione gratuita dell'app consente di condividere solo i dispositivi locali senza la possibilità di accedere a quelli remoti.
  • FlexiHub deve essere installato su tutti i computer coinvolti nella comunicazione.

Quindi, considerando tutti i vantaggi e gli svantaggi di ogni metodo, è facile vedere che lo strumento software versatile, FlexiHub, è una soluzione più efficiente e conveniente per la condivisione di dispositivi USB e seriali in rete.

FlexiHub

Requisiti: Windows XP/2003/2008/Vista/7/8/10/Server 2012
size: 6.51MB
Versione: 3.1.10381 ()
Voto dell'utente: (4.8 basato su 78+ utenti )